La rivoluzione è arrivata? PortableApps e dintorni

venerdì 23 luglio 2010 a 19:19
Ciao a tutti,
è da tempo che non scrivo un post che non sia una traduzione eh? =D Ultimamente avevo più la testa verso le vacanze, ma a voi non credo interessi :)
Oggi volevo parlare delle Portable Apps! E non dite che sono in ritardo perchè lo so. Queste applicazioni "tutte in un unico file" sono in giro da settimane ma solo ora ho voluto dire la mia.
Ma prima di tutti spieghiamo dove come e quando.
Le Portable Apps sono applicazioni che funzionano nella stragrande maggioranza delle distro (forse in tutte non lo so) e sono composte da UN UNICO FILE.

Funzionano come delle piccole iso con un piccolo eseguibile incorporato che le rendere avviabili con il solo doppio click!
Magia? Quasi.
Tutto ciò che bisogna fare è scaricarle e renderle eseguibili (nelle proprietà c'è "consenti l'uso come programma"). Finito.
Queste apps sono ispirate al sistema esistente nei Mac di Apple.
Per il dove, ecco il link alle applicazioni "ufficiose" che ho tra le mani da giorni : PORTABLE APPS
Per crearle, in teoria, ci sarebbe questo link con la spiegazione e i programmi da usare: Creare PortableApps
Ma qui casca l'asino.
Sarò io incapace...ma non riesco a crearle!!!
Seguo le istruzioni passo passo ma non mi crea un bel niente!
La mia è una richiesta d'aiuto pubblica =D
In pratica mi crea un file che non ha la stessa estensione o comunque non si avvia! E molte volte non crea proprio niente!
Ditemi se voi riuscite!!!
MA LASCIAMO STARE...passiamo alle mie opinioni:
Ci sono vari modi di vedere questa "rivoluzione":
I puristi diranno che i repository sono molto meglio: VERO
I Noob diranno che è comodo: VERO

Io penso che sia un notevole passo avanti, che aiuterebbe molti novellini a utilizzare e a PROVARE i software senza inzozzare il pc di file...
Io stesso amo l'idea di avere programmi in un solo file...ad esempio Firefox mi ha dato problemi e ho dovuto installarlo in maniera "ROZZA" creando un eseguibile e mettendolo come browser predefinito manualmente...in questo caso sarebbe bastato scaricare o creare l'apps!
Io credo che sarà la manna dal cielo per chi passa da mac a linux o anche da windows a linux...e credo che possa CONVIVERE benissimo con i metodi di ora!
Io stesso vorrei creare le apps che ho tradotto...ma non riesco

Ora lascio a voi la palla...cosa ne pensate?

7 commenti

  1. Bit3Lux Says:

    Sono d'accordo con te!

    Aggiungo:
    Tutto ciò che può aiutare alla diffusione di Gnu-Linux deve essere promosso!
    Forse si potrebbe pensare a qualche problema di sicurezza; Ma i mac non hanno avuto mai problemi al riguardo! (da quello che mi risulta!)
    Cosiderando poi che i repository continueranno ad esistere, non vedo alcun problema!

    Uso Ubuntu da quasi tre anni e non vedo l'ora di usarli!

    Ciao :-)

  2. Free_alucarD Says:

    Sempre meglio una cosa in più che una in meno =D
    Se riesci a creare qualcosa dimmelo...io ormai ho rinunciato quel programma non mi funziona mai!

  3. Alexg16 Says:

    io ho creato l'app di skype =)
    cosa non ti funziona a te?

  4. Free_alucarD Says:

    a me non va il programma...quando creo la cartella con i file e lo provo (appdir) a volte va e spesso no. se anche funziona poi il programma che serve a impacchettare non mi da "AVANTI" ma rimane grigio.... se hai msn potremmo sentirci li un attimo? dammi il contatto se ce l'hai =D tanto non lo pubblico se lo metti in un messaggio posso "moderarli" =D mi faresti un favore perchè impazzisco con sto impacchettamento

  5. Free_alucarD Says:

    oK mi rimangio tutto...sono riuscitooooooooooooooooooooooooo. Solo uno per ora ma per me è tantissimo! siiii

  6. Free_alucarD Says:

    Bene...ma le dipendenze le devo mettere io? ma se io do un programma fatto col mio sistema a una persona parte lo stesso?

  7. Alexg16 Says:

    appunto quello mi pare il problema,
    se le dipendenze richieste sono installate sul sistema, allora il programma parte.
    Se invece le dipendenze non ci sono allora non parte.
    Le "portableapp" funzionano su tutti i sistemi perchè l'idea è che ci sono già le dipendenze base in quasi tutte le distro linux, però il problema si pone quando un'app richiede delle dipendenze non standard e quindi non installate di default.
    Sinceramente non so come si possa fare per integrarle o se si possa fare.

Posta un commento